7 novembre 2011

Genova siamo con te...

Cari amici e amiche,
oggi niente foto di cose create da me...ma un'idea...una creatività di due grandi persone che vogliono aiutare Genova in questo momento buio.


Ecco il loro messaggio:
Non è nostra abitudine convincere gli altri di quello che a noi pare buono o giusto.
Di solito ci limitiamo a portare a tavola ravioli indiscutibili e un coniglio che
 lascia senza parole (quando viene bene). Ma questa volta è un'occasione speciale.
Questa volta è successo qualcosa di drammatico, in una città che,
 oltre a essere il capoluogo della nostra Regione, è la nostra città.
Sabato 5 novembre era in programma qui in hotel Triowarts,
 a scuola di magia nel paese delle streghe, un weekend di divertimento pensato
 per bambini e famiglie.
E invece il giorno prima, in quella città, alcuni bambini e alcune famiglie
 hanno conosciuto la sofferenza e il dolore, per qualcuno di loro senza fine.
Triowarts non si è tenuto, ovviamente. 
E ci ha lasciato un senso di impotenza e di infinita tristezza.
Forse proprio per questo, forse per reagire, forse per trovare un senso
 a tutta quella tristezza,
 seduti davanti alla stufa accesa in sacrestia abbiamo pensato di chiamarvi qui,
 tra queste mura, 
il prossimo weekend.
Per rispondere a modo nostro a quanto abbiamo visto può accadere, anche nella nostra città. 
Vorremmo passare insieme a voi
 il prossimo fine settimana il 12 e 13 novembre qui alla Colomba
, a Triora, celebrando a modo nostro quella città cui sentiamo così tanto di appartenere.


 E vogliamo dare uno scopo, un'utilità, a tutto questo.
Così il prossimo weekend essere qui
 alla Colomba d'Oro non vi costerà nulla.
Che significa? Che potrete pernottare qui in hotel, 
cenare a buffet il sabato sera,
 svegliarvi e prendere 
la vostra prima colazione in sacrestia
 (o in salone, dipende da quanti sarete) senza spendere nulla
O meglio, non dovrete dare nulla all'hotel.
Vi chiederemo invece in cambio di devolvere quanto per voi possibile
 in un aiuto economico a quanti sono stati colpiti dall'alluvione
 a Genova lo scorso 4 novembre. 
Raccoglieremo noi le offerte e decideremo
 insieme a voi quella sera a chi devolverle.
E non ci sarà solo da mangiare e da bere. Ci sarà un concerto, il sabato sera.
O meglio, potrete portare con voi una chitarra o unirvi alle canzoni
che intoneremo insieme qui prima e dopo cena. 
Saranno ovviamente canzoni che celebreranno Genova attraverso 
le parole di tutti coloro che hanno scritto per e della nostra città. 
Ci sarà qualcuno qui che vi guiderà attraverso tutto questo,
 ma molto potrete anche inventare
 voi stessi. Nei prossimi giorni potremo essere più precisi 
sul programma della serata e
 lo pubblicheremo sul sito, ma l'intenzione più o meno è questa.
Sarà il nostro e il vostro modo per fare qualcosa di concreto
 per chi ha sofferto venerdì scorso e per ricordare a noi stessi ancora una volta
 quale tipo di forza d'animo guida i gesti e i pensieri della gente che vive in Liguria.
Allora, ricapitolando... Se vorrete partecipare a questo insolito fine settimana
 non dovete fare altro che
 scrivere a questa mail per dire che ci siete 
(e quanti siete). Ripetiamo, non si paga nulla.
 Vi chiederemo un'offerta prima di partire per quanto potrete e 
vorrete dare per la gente di Genova.
I posti a dormire, lo sapete, sono limitati, 
quindi rispondete il prima possibile.
Se invece abitate vicino alla Colomba e 
volete venire solo a cena, siete ugualmente i benvenuti.
 Fatecelo solo sapere prima via mail, per favore.
 Non potremo accogliere un numero infinito di persone.


1 commento:

  1. Un bel modo per essere ospitali sotto tutti i punti di vista.

    RispondiElimina